la gioiosa macchina da guerra


Haunted Berlinale, two. by DuChamp

On monday Feb 14th, at 20, with the special appearance of Genesis P. Orridge…

Cutting up Ghosts
Ghosts#9

@ Kino Arsenal II

Through personal ties with William S. Burroughs and Brion Gysin, Genesis Breyer P-Orridge came into the possession of a number of film cans. These cans, salvaged in 1980 by P-Orridge from the office of the then recently deceased filmmaker Anthony Balch, contained not only prints of the previously released Beatfilms, but also footage shot in and around the Beat Hotel at 9 Rue Git le Coeur in Paris. Calling on the help of his friend Derek Jarmann, Breyer P-Orridge was able to identify and catalogue the footage, subsequently editing parts of it into the film Ghosts#9

http://www.berlinale.de/en/programm/berlinale_programm/datenblatt.php?film_id=20112013#id=20112013

 



Our inspiration part 1: Electronic voice phenomena/Nostre inspirazioni parte 1: Il fenomeno delle voci elettriche by DuChamp

Electronic voice phenomena (EVP) are electronically generated noises that resemble speech, not the result of intentional voice recordings or renderings: common sources can be static, stray radio transmissions, and background noise.  EVP are claimed to comes from a of paranormal origin, or from some strange but natural phenomena such as apophenia (finding significance in insignificant phenomena), auditory pareidolia (interpreting random sounds as voices in their own language), equipment artefacts, or can be simply hoaxes.
Parapsychologist Konstantin Raudive, who popularized the idea in his book “Breakthrough: An Amazing Experiment in Electronic Communication with the Dead” (1968) described EVP as typically brief, usually the length of a word or short phrase.  Many people have experimented with EVP,  as well listed in this Wikipedia article, and here we will not give our opinion about that. We are curious people, we like each weird, fun, interesting phenomenon, and EVP have a special charms in an aesthetic and philosophical manner. …for every other possible explication, we invite you to read William Burroughs’ “It belongs to the cucumbers”: its irony, intelligence, cynicism, surrealistic taste for weirdness says ALL.

“The more people knows, better is. Is time to put every secret on a table. Secret weapons, secret doctrines, all. They are less dangerous in people’s hand than in secret services’ hands or in the army. The knowledge belongs to those who know how to use it.” William Burroughs, from “It belongs to the cucumbers”

Il fenomeno delle  voci elettroniche  (EVP) designa rumori generati elettronicamente che assomigliano a discorsi, non risultati da registrazioni vocali intenzionali o manipolazioni: fonti comuni possono essere segnalistatici, trasmissioni radio casuali e rumori di fondo. Alcuni sostengono che le EVP  provengano da una origine paranormale, o alcuni strani fenomeni, ma naturali, come apofenia (trovare significato in dati causali o senza senso), pareidolia uditiva (interpretare i suoni casuali come le voci nella propria lingua), artefatti dati dalle attrezzature, o possono essere semplicemente delle bufale. Il parapsicologo Konstantin Raudive, che rese popolare l’idea nel suo libro “Breakthrough: Un incredibile esperimento nelle comunicazioni elettroniche con i morti” (1968) ha descritto delle EVP generalmente di breve durata, di solito la lunghezza di una parola o una breve frase. Molte persone hanno sperimentato con EVP, elencati in questo articolo di Wikipedia, e qui non daremo la nostra opinione in merito. Noi siamo curiosi, ci piace ogni strano, divertente, interessante fenomeno, e le EVP hanno un fascino speciale, in senso estetico e filosofico. … Per ogni altra possibile spiegazione, vi invitiamo a leggere il saggio di William Burroughs ‘”Appartiene ai cetrioli”: la sua ironia, intelligenza, cinismo, il suo gusto per la stranezza surreale dice tutto.


“Il popolo più ne sa, meglio è. E’ ora di mettere tutti i segreti su un tavolo. Armi segrete, le dottrine segrete, tutti. Sono meno pericolosi in mano alle persone che nelle mani di servizi segreti o dell’esercito. La conoscienza appartiene a coloro che sanno come usarla. ”                                                                                William Burroughs, da “Appartiene ai cetrioli”



Even for cucumbers/Anche per i cetrioli by DuChamp

Professore della non-esistenza, non ci sono cibi fumati puri. Lo spirito sta già andando dalla tua parte. Ciò che tu sei lo lascio libero. Il contatto è la distanza del lupo. Il paese natio ama. Sono alla vela nel giornale della mamma. La guardia è molteplice. Perchè poter rifiutare. E’ permesso. Sono dei furbi. Yo siento. Quella è la nostra legge. Sentiamo la mancanza dell’uomo. Madrid mi sembra. Abbiamo bruciature di letti di uccelli. Diminuite la difensiva. Questo è operativo, ANCHE PER I CETRIOLI. Tale rinforzi. Potete stare al passo con la tecnologia sul treno A? Coprendo il fuoco. Casa. Si prega di scegliere un buon pidocchio che attacca gli animali. E’ polizia. Noi siamo il linguaggio. Kosti è senza sera. La tua chiave è naturale. Il dottore è mezzanotte. Una buona traversata, esseri. Siete nel sale? Eschilo nudo qui. Madre in un brutto momento. Sapete, prendendo posto qui. Conoscibili cavalli rubati. Apparentemente il fato decreta. Var sein wend? Il corpo è la prova del film. Fumante punto di traversata. Obbedita alla morte. Portate un halibut. Sei tedesco. Una pistola è il nostro uomo. Io sono punte nude. Buena cosa. Le betulle qui. Abituati al nostro malato rallentamento. Avevate una mancanza di posizioni di gioia. Appartenete. I lupi non stanno qui. Date il telefono con un camerata che non può parlare. Il meno qui è l’incertezza. Molte scintille mandano ordini. Hitler è lo studio postulato per voi. Chi siete voi senza gioielleria? E’ quasi sul mercato. Dappertutto per una grazie umano. La ragione sottomessa. Cal è permesso. La lezione è la macchina. La medicina è l’impresa del futuro.

William Burroughs, serie di cut ups fatti con le voci di Raudive e Dutch Schultz che completano il saggio “Appartiene ai cetrioli”, dalle lezioni di scrittura creativa a Naropa, 1976.

Professor of non-existence, there are no pure smoked foods. The spirit is already going on your side. What you are I set it  free. The contact is the distance of the wolf.The native loves. They are to sail in the Journal of the mother. The guard is manifold.Why can not refuse. It’s permission. They are smart. Yo siento. That is our law. We miss the man. Madrid seems to me. We burn beds of birds. Decrease the defensive.This is operational, EVEN FOR CUCUMBERS. Such reinforcements. You can keep up with the technology to train A? Covering fire. Home. Please choose a good louse that attacks the animals. It’s police. We are the language. Kosti is no evening. Your key is natural. The doctor’s midnight. A good crossing, beings. You are the salt?Aeschylus naked here. Mother at a bad time. You know, taking place here. Knowable stolen horses. Apparently the fate decreed. Var sein wend? The body is proof of the film. Smoking point of crossing. Obeyed to the death. Bring a halibut. You are German. A gun is our man. I am bare tips. Buena cosa. The birch trees here. Accustomed to our sick slowdown. You had a lack of positions for joy. Belong. The wolves are not here. Give your phone with a fellow who can not speak. The less there is uncertainty. Many sparks send orders. Hitler is the study postulated for you. Who are you without jewelry? It ‘s almost on the market.Everywhere thanks to a human. The reason submissive. Cal is allowed. The lesson is the machine. Medicine is an enterprise of the future.

William Burroughs, cut ups series  featuring the voices of Raudive and Dutch Schultz completing  the essay “It belongs to the cucumbers” from the creative writing classes in Naropa, 1976.




%d bloggers like this: